PORTALE UFFICIALE
ALESSANO

Sport e natura a servizio delle regole

Settimana di riposo per la squadra di Mister Tofoli, ma la società non si ferma e partecipa ad iniziative nel sociale, che da questa stagione rivestono un’importanza primaria nella propria attività. Da qui la partecipazione ad un convegno su sport e legalità promosso dall’ISS Gaetano Salvemini, che da questa stagione è partner istituzionale della Pallavolo Azzurra .

Settimana senza impegni ufficiali per la squadra di Mister Tofoli che ha l’occasione di ricaricare le pile in vista dei prossimi appuntamenti sportivi con lavoro sprecifico sia in sala pesi che in palestra. Se la parte sportiva ha “rallentato” la sua attività, la società è impegnata in iniziative sociali che da questa stagione sono una delle priorità dell’attività quotidiana.
Martedì 24 presso l’ISS “Gaetano Salvemini“, che da quest’anno è partner istituzionale della Pallavolo Azzurra, si è svolto un incontro sul tema della legalità e della testimonianza. Nella giornata dedicata a Renata Fonte, assessore alla cultura del Comune di Nardò e vittima di mafia, vi è stato un momento di riflessione con la lettura di un testo scritto da Viviana e Sabrina Matrangola, figlie di Renata, e l’affissione, in suo onore, di una targa con la piantumazione di un albero di melograno nel giardino dell’Istituto. Molti gli ospiti intervenuti, tra cui il Sindaco di Alessano, Avv. Francesca Torsello, il Prof. Francesco Minonne responsabile del Parco Otranto-Leuca, Don Lucio Ciardo, responsabile del progetto POLICORO, mister Franco Chiffi, responsabile del settore giovanile ASD Capo di Leuca, la Preside dell’ISS Prof.ssa Chiara Vantaggiato e il Ds dell’Aurispa Alessano Avv. Claudio Ciardo. La manifestazione ha coinvolto tutti gli Istituti aderenti alla rete del “Veliero Parlante” e si è basata sull’importanza della legalità, dello stare insieme, della cooperazione nel rispetto delle regole. Secondo gli intervenuti, molto importante è la funzione sociale che lo sport può e deve rivestire, ed è proprio su questo argomento che si è basato l’intervento del Ds Ciardo: ” L’aggregazione e la crescita sono aspetti fondamentali dello sport, perchè cooperando per uno scopo comune si crea quel legame fondamentale in tutti gli sport di squadra e nella pallavolo in particolar modo. Infatti ogni singolo membro del team si sente contemporaneamente responsabile, sia individualmente che socialmente, in modo da realizzare il giusto clima di squadra che può portare al successo. Lo sport aiuta a formare i bambini, a creare quel senso di lealtà e di rispetto, validi non solo verso compagni, avversari e se stessi, ma anche verso la realtà che è al di fuori del campo da gioco, modellando così il proprio carattere, il proprio modo di essere nella vita e nei rapporti sociali, poichè è necessario creare il gruppo per poter essere squadra e far fronte comune per la vittoria”.
La Prof.ssa Vantaggiato ha sottolineato come dal melograno occorra prendere anche lo stile delle nostre relazioni che possono sembrarci a volte aspre e a volte dolcissime, ma, se semplici ed autentiche ,tutte salutari e promotrici di una reale crescita. “L’educazione alla legalità deve partire dal rispetto delle regole del gioco per poi passare all’osservanza delle leggi che ci permettono di vivere serenamente. Solo l’osservanza della legalità può permetterci di perseguire la libertà che tutti desideriamo, perchè le regole non costituiscono dei limiti ma delle possibilità per tutti”.
La società è molto attiva sul fronte sociale ed ha allo studio altri interventi in collaborazione con enti e associazioni presenti sul territorio per coinvolgere bambini e ragazzi che per diversi motivi non possono praticare sport.

Raffaella Caccioppola
Ufficio Stampa Pallavolo Azzurra Alessano

Nella foto la Targa dedicata a Renata Fonte