Paolo Indiveri: Orgoglioso di ospitare la Final Four

Paolo Indiveri: Orgoglioso di ospitare la Final Four

Intervista a Paolo Indiveri, Presidente Fipav Puglia, che alla vigilia della Del Monte® Coppa Italia SuperLega Final Four e Finale Del Monte® Coppa Italia Serie A2, ci parla dello stato di salute del volley pugliese. Diramato il calendario della Pool B.

 Nell’immediata vigilia della Del Monte® Coppa Italia SuperLega Final Four e Finale Del Monte® Coppa Italia Serie A2, che si svolgerà al PalaFlorio di Bari, abbiamo sentito Paolo Indiveri, Presidente Fipav Puglia, che, oltre ad essere visibilmente orgoglioso dell’opportunità data alla Puglia dalla Lega Pallavolo Serie A, ci parla dello stato di salute del volley che presiede.

Siamo alla vigilia della Final Four di Coppa Italia in cui si sfideranno quattro dei più importanti club al mondo. Questo è il primo di tanti appuntamenti importanti previsti in Puglia nel 2018

Siamo ormai agli sgoccioli, sabato partiremo con questa nuova stagione, che ha già visto un prologo importante, perché già a inizio gennaio abbiamo ospitato la nazionale under 18 per la qualificazione agli europei, riscuotendo un grandissimo successo  di pubblico, oltre che nel risultato sul campo. Quindi avremo questa Final Four di Coppa Italia di Superlega, che per la prima volta arriva in Puglia ed è una prima volta molto particolare perché abbiamo le quattro squadre più forti di Italia sicuramente, e due delle squadre più  forti del mondo. Parliamo dei vice campioni mondiali della Lube Civitanova e dei vice campioni europei della Sir Safity Perugia, senza dimenticare l’Azimut Modena, che è la squadra che ha vinto più titoli italiani e la Diatec Trento che ha segnato la pallavolo mondiale nell’ultimo decennio. Perciò davvero vedremo grandissimi atleti e grandissime squadre, lo spettacolo è assicurato, senza ombra di dubbio. Per non parlare della finale di coppa Italia di serie A2, che vedrà affrontarsi  due società come Bergamo e Roma che hanno terminato la prima parte della stagione al primo posto nei rispettivi gironi.

La Puglia a livello di Lega Pallavolo Serie A è la regione più rappresentata con 5 club. Qual è lo stato di salute della pallavolo Pugliese?

Beh, il presidente non può che dire che è uno stato di salute buono e sicuramente è fantastico poter dire di avere in serie A cinque società, di cui due nel Salento. Quindi sicuramente è un risultato molto importante, raggiunto con tanti sacrifici dalle varie società partecipanti. Ma soprattutto è il riscontro di un movimento che, senza ombra di dubbio, nel maschile continua ad essere un’eccellenza assoluta nel panorama italiano  della pallavolo; nel femminile abbiamo un’ottima quantità ma ancora non riusciamo a diventare competitivi. Quindi l’augurio che posso fare è quello che molto presto si possa raggiungere anche nel femminile quello che si riesce a fare nel maschile.

Un grande problema in Puglia è la mancanza di strutture adeguate ad ospitare partite di Superlega. Pensa che questo sia un deterrente agli investimenti nel volley? Sono allo studio soluzioni al problema?

È un problema sicuramente, ma non solo i grandi palazzetti e le grandi strutture. È pur vero che ospitare in Puglia un girone di campionato mondiale significa doverlo ospitare nell’unico palazzetto che abbiamo, ovvero il Palaflorio, che può contenere più di 5000 persone. Questo non è solo un problema del nostro territorio, oserei dire che è un po’ un problema ovunque sul territorio nazionale, però noi in Puglia ne soffriamo, in particolar modo nel Salento, dove effettivamente  le strutture adeguate sono pochissime, continuano ad essere poche, e trovare un sistema non è semplice. Il CONI, con il governo uscente, ha stanziato delle cifre importanti per le ristrutturazioni, l’anno scorso per la costruzione di impianti nuovi e nella nuova stagione per l’aggiornamento di quelli già esistenti. Però, al di là di questo, diventa difficile riuscire ad organizzare qualcosa dal punto di vista federale. Noi nel nostro piccolo  di consiglio federale siamo riusciti a ottenere il ricorso ai “mutui light”, un finanziamento fino a sessanta mila euro senza interessi per la ristrutturazione degli impianti. Ma il vero problema è che mancano impianti capienti, e questo può essere un piccolo deterrente .Poi abbiamo dimostrato, sia ad Alessano, sia a Taviano, che, se si vuole, la pallavolo di altissimo livello si fa comunque .

Nel frattempo la Lega ha ufficializzato il calendario della Pool B che prenderà il via il prossimo 4 febbraio. Queste le partite dell’Aurispa:

Pool Libertas Cantù – Aurispa Alessano  And. 4/2 ore 16; Rit. 4/3 ore 16

Aurispa Alessano – Sieco Service Ortona  And. 10/2 ore 20.30;  Rit. 10/3 ore 20.30

Vbc Mondovì – Aurispa Alessano   And. 17/2 ore 20.30;  Rit. 18/3  ore 16

Aurispa Alessano – Gioiella Micromilk Gioia del Colle   And 24/2 ore 20.30;  Rit. da definire

Raffaella Caccioppola – Claudio Ciardo
Ufficio Stampa Pallavolo Azzurra Alessano

In foto il Presidente Fipav Puglia Paolo Indiveri