PORTALE UFFICIALE
ALESSANO

Va a Gioia il derby di Puglia

Gioia si aggiudica il derby senza soffrire e conferma la prima posizione. Tofoli ha dato spazio a tutta la rosa. Alessano finisce seconda nella Pool B e andrà ad incontrare la Monini Spoleto per gli ottavi dei play off.

Partita senza assilli, con entrambe le formazioni certe degli spareggi play off. In palio il primo posto che serve solo per delineare in modo definitivo il quadro degli ottavi. Vince Gioia del Colle, che conferma la prima posizione ed andrà a sfidare la Videx Grottazzolina. L’Aurispa Alessano “pesca” la Monini Marconi Spoleto e sarà un match affascinante contro una formazione costruita per primeggiare. Tofoli fa ruotare l’intera rosa facendo risparmiare energie preziose in particolar modo a Culafic, tenuto in campo solo fino alla metà del secondo set.

Parte forte l’opposto di casa Cetrullo che timbra i primi 4 punti dell’incontro per i suoi (1-4). La ricezione di Alessano non è delle migliori e Gioia riesce a mantenere un buon margine di vantaggio (8-12) con Tofoli che si rifugia nel time out. Alessano, nonostante non trovi il ritmo giusto al servizio, riesce a recuperare e a mettere per la prima volta nel set la testa avanti (19-18). Le squadre fanno a gara a chi sbaglia di più ed è un muro di Tomassetti su Link a chiudere un set tecnicamente brutto sul 25-22.

Nel secondo parziale Tofoli alterna il giovanissimo Morciano con Bisci. Dopo un inizio equilibrato, Gioia sfrutta gli errori ospiti e si porta sul 6-10. Gioia insiste e grazie a un muro di Scopelliti si porta sul 7-14. Tofoli sostituisce la diagonale inserendo Lugli e Cordano al posto di Alberini e Culafic, ma l’inerzia del set non cambia con Gioia che doppia Alessano (10-20). I padroni di casa controllano il parziale senza troppe pressioni. E’ l’ex Grassano con due ace a chiudere i conti sul 13-25.

Nel terzo set Tofoli inizia a pensare alla gara di mercoledì prossimo e conferma Lugli al posto di Culafic, inserisce Peluso al posto di Tomassetti e lascia in pianta stabile Morciano al posto di Bisci. Gioia con Cetrullo trova subito il break di vantaggio (4-6) , ma grazie al muro Alessano raggiunge la parità ad 8. La “float” di Marchiani mette in crisi la ricezione biancazzurra e i padroni di casa scappano nuovamente (8-13) . L’Aurispa gioca con il motore al minimo, Tofoli toglie anche Lipinsky  e Gioia riesce a chiudere sul 18-25 un set che, aldilà del risultato finale, conferma i padroni di casa al primo posto della pool e manda Alessano ad incontrare Spoleto.

Quarto parziale con Spinelli che conferma il sestetto titolare e con Tofoli che inserisce Cordano al posto di Alberini. Gioia gioca in modo sciolto, Alessano è con la testa completamente rivolta al match di mercoledì e il set scivola via in modo tranquillo per i padroni di casa (11-19). A set ormai segnato Spinelli inserisce Anselmo al posto di Joventino e Bernardi al posto di Marchiani. E’ Cetrullo a mettere a terra il pallone del 16-25 che sancisce la vittoria del Gioia del Colle per 3-1.

Serena e pacata la disamina a fine match di Tofoli: “ Abbiamo fatto la gara che dovevamo fare. Dal secondo set ne ho approfittato per far giocare un po’ tutti. Potevo far spingere un po’ di più giocando sempre con i titolari, ma non me la son sentita, perché avevamo qualche acciacco. Il mio compito era pensare alle gare di mercoledì e domenica prossima. C’è grande soddisfazione per aver portato Alessano prima di tutto alla salvezza. Eravamo partiti con grandi scommesse e con gran parte della rosa che non aveva mai giocato in serie A. Penso che non ci dobbiamo sedere, il sogno deve continuare. Affronteremo Spoleto, che è stata costruita con il chiaro intento di salire in Superlega. La pressione sarà tutta loro, sono convinto che se giochiamo con la gioia e la spensieratezza, ma sempre con il coltello tra i denti, potremmo toglierci ancora qualche soddisfazione”.

 

Note: Gioiella Micromilk Gioia del Colle – Aurispa Alessano  3-1 (22-25; 25-13; 25-18; 25-16)

Gioiella Micromilk Gioia del Colle: Marchiani 2, Cetrullo 19, Erati 10, Scopelliti 6, Grassano 20, Joventino 12, Casulli (L), Bernardi , Link 1, Luppi n.e., Anselmo 1, De Santis (L)n.e. All.: Spinelli;II° All.: Masi

Ace 10, Battute sbagliate 14, Muri 9 , Ricezione 47% pos. 30% prf ; Attacco  60%

Aurispa  Alessano: Alberini, Culafic 8, Usai 6, Tomassetti 5, Lipinski 11, Lazzaretto 4, Bisci (L), Cordano 2, Lugli 7, Loglisci 6, Peluso, Morciano (L). All.:Tofoli; II° All.: Bramato

Ace 2, Battute sbagliate 14, Muri 6, Ricezione 35% pos. 17% prf ; Attacco 43%

 

Arbitri : Moratti Frederik, Carcione Vincenzo

 

Claudio Ciardo

Ufficio Stampa Pallavolo Azzurra Alessano

Photo: Ufficio Stampa Gioiella Micromilk G.d.C.