PORTALE UFFICIALE
ALESSANO

Sconfitta all’esordio in campionato

Sconfitta all’esordio in campionato per l’Aurispa Alessano, che incapace di raccogliere i regali di Spoleto, cede in quattro set agli oleari, grandi favoriti per il salto in Superlega. Nonostante tutto buona prova dei ragazzi che dovranno imparare in fretta dagli errori commessi oggi.

 

Riparte il campionato e l’Aurispa Alessano scende sul taraflex della Monini Spoleto che ha segnato la chiusura della scorsa stagione. Partita tecnicamente brutta, contantissimi errori da entrambe le parti con Alessano incapace di approfittare dei tanti regali di Spoleto. Questi è lo scotto che va comunque messo in preventivo on una squadra giovane ed inesperta e coach Lorizio sa benissimo dove intervenire per far crescere tutti di partita in partita.

Coach Lorizio per la gara di esordio sceglie la diagonale Leoni Onwuelo, i centrali Tomassetti e Persoglia, Kaio e Drobnic schiacciatori con Bruno libero. Monti risponde con Zoppellari e Padura Diaz, Zamagni, Aguenier, Rosso e Mariano in banda con Santucci libero.

Inizio equilibrato del match, un muro di Tomassetti dà il doppio vantaggio agli ospiti, ma i padroni di casa ricuciono prontamente grazie ad un errore in attacco di Onwuelo (7-7). Le due squadre commettono svariati errori , un ace di Kaio porta Alessano sul 16-13 costringendo Monti al time out. Alessano non riesce a sfondare da posto 4 e la Monini segna il pari a 18 con Lorizio che blocca il gioco. Onwuelo attacca sull’asta, Kaio prende l’ennesimo muro da posto 4 e Spoleto va avanti di 2 (19-21). Un attacco di Zamagni regala il set point ai padroni di casa abili achiudere subito con un bel lungo linea di Mariano sul 21-25.

Anche nel secondo set Alessano prova la fuga portandosi sul +3, ma qualche errore e il muro granitico di Spoleto, che conferma Ottaviani al posto di Rosso, portano gli oleari sul 9-10 con Lorizio che si rifugia nel time out. Un doppio ace di Kaio rimette il parziale in equilibrio. Le squadre viaggiano a braccetto fino all’invasione di Onwuelo che concede il doppio vantaggio ai padroni di casa con Lorizio che chiama Time out (18-20). Spoleto spinge ed arriva sul 21-24, ma Alessano non ci sta e con Onwuelo al servizio piazza un parziale di 5-0 e conquista il set per 26-24.

Terzo parziale che vede Alessano costruirsi il doppio vantaggio per poi disfare il tutto con quattro errori consecutivi in attacco che costringono Lorizio al time out. Cordano prende il posto di Leoni e le squadre ritornano a contatto, ma sono ancora gli erori in attacco dei biancazzurri a permettere a Spoleto di riportarsi avanti per12-15 ed un infuriato Lorizio blocca nuovamente il gioco. Alessano è vittima dei suoi stessi errori e Spoleto senza strafare si porta sul 12-19. Lorizio le prova tutte, inserendo Lucarelli al posto di Kaio e facendo rientrare Leon,ma il set ha preso ormai la sua strada ed è ancora un errore in attacco dell’Aurispa a consegnare il parziale ai padroni dicasa per 20-25.

Quarto set con Scardia al posto di Persoglia e parziale in sostanziale equilibrio fino all’ace di Aguenier che porta Spoleto avanti per 12-15. Spoleto cerca l’allungo e nel suo compito è ancora una volta agevolato dagli errori avversari (14-18). I padroni di casa riescono a mantenere il vantaggio e concludono il set per 19-25, concludendo la partita sul 3-1 aggiudicandosi così i primi trepunti della stagione.

 

 

Monini Spoleto –Aurispa Alessano 3-1 (25-21; 24-26; 25-20; 25-19)

 

Monini Spoleto: Zamagni 13, Katalan n.e, Mariano 4, Festi, Cristofaletti n.e., Zoppellari 6, Padura Diaz 20, Rosso 1, Di Renzo (L), Ottaviani 6, Segoni n.e., Costanzi n.e., Aguenier 14, Santucci (L). All. Monti, Ass. coach Lionetti.

Ace 5, B.S 12., Muri 15. Ric.: pos. 46%, perf  29%. Att.47 %

 

Aurispa Alessano: Morciano(L) n.e., Leoni 1, Avelli n.e., Cordano, Kaio 13, Tomassetti 6, Lucarelli 1, Onwuelo 20, Persoglia 2, Bruno (L), Scardia 6, Drobnic 10,. All. Lorizio, Ass. coach De Carlo.

Ace 12, B.S. 15, Muri 9. Ric.: pos. 51 %, perf. 29 %. Att. 37 %

 

Arbitri: Frederik Moratti della sezione di Frosinone e Fabio Toni della sezione di Terni

 

Claudio Ciardo

Ufficio Stampa Pallavolo Azzurra Alessano