PORTALE UFFICIALE
ALESSANO

Passo falso a Livorno

I biancazzurri non riescono a racimolare punti in terra toscana, cedendo con il massimo scarto dopo una partita combattuta. I padroni di casa, trascinati da De Santis e da Zonca, sono stati più determinati nei momenti topici dell’incontro, facendo della correlazione muro-difesa la loro arma vincente.

Un’Aurispa Alessano volenterosa, ma poco lucida nei momenti decisivi, cede il passo in quel di Livorno, battuta per 3-0 dai padroni di casa. Dopo una partenza troppo morbida nel primo set, preso nettamente, i biancazzurri hanno reso la vita difficile ai labronici nei restanti parziali, cedendo solo nel finale, soprattutto per inesperienza e mancanza di sangue freddo. La differenza tra le due squadre l’hanno fatta la buona correlazione muro-difesa degli uomini di mister Monti e la vena realizzativa di De Santis e Zonca, spesso imprendibili per la difesa ospite.

Coach Monti deve rinunciare al centrale Miscione e manda sul parquet il seguente sestetto iniziale: Jovanovic al palleggio opposto a De Santis, Minuti e Maccarone al centro, Wojcik e Zonca in banda, Pochini libero. Aurispa Alessano che risponde con la diagonale Leoni-Onwuelo, Tomassetti e Scardia centrali, Kaio e Drobnic laterali, Bruno libero.

Prende subito il largo la squadra di casa che si porta sul 9-5, con l’Aurispa un po’ imballata e mister Lorizio costretto al time out per dare una scossa alla squadra. La formazione di casa continua a martellare, soprattutto con Zonca al servizio, autore di due ace consecutivi per l’11-5. Attacco out dei biancazzurri (5-12) e secondo time out richiesto dall’Alessano; Onwuelo e compagni tentano la reazione, ma Livorno non concede nulla mantenendo un rassicurante vantaggio. Il parziale è ormai in mano ai padroni di casa che se lo aggiudicano con il punteggio di 25-17.

Inizio del secondo set più equilibrato (3-3), ma il servizio di Wojcik mette a dura prova la ricezione ospite e permette a Livorno di scappare sul 6-3; l’Aurispa reagisce ed impatta a quota 9 con un ace di Drobnic; dopo una lunga azione Kaio regala il sorpasso alla sua squadra (10-9). Gli uomini di mister Montagnani provano la nuova fuga con due muri consecutivi di Maccarone che fissano il punteggio sul 16-13 e coach Lorizio si rifugia nel time out. Leoni e soci producono il massimo sforzo per ritornare nel set, ma i blu-arancio, ancora con il muro, si portano sul 24-19: dopo un errore al servizio livornese, Onwuelo piazza l’ace del 21-24, ma sul servizio successivo spara out ed è 2-0 (25-21) per i padroni di casa.

Terzo parziale con Livorno che si porta subito sul 3-1 con l’ottima correlazione muro-difesa; ancora un muro ferma Kaio per il 5-2. Reazione immediata biancazzurra che raggiunge il 5 pari, dopo una spettacolare difesa e un muro che ferma l’attacco di De Santis; Leoni con un ace consente il sorpasso agli ospiti (6-5). L’Aurispa allunga sul +2 (9-7), poi un errore al palleggio di Jovanovic per il 13-10 esterno; una palla out in attacco di De Santis per il 16-12 Aurispa. I labronici ritornano prepotentemente nel set arrivando al 18 pari, con un muro di Maccarone che ferma Onwuelo; nell’azione successiva difesa dei padroni di casa e successivo attacco di De Santis che consente alla sua squadra di andare avanti nel punteggio (19-18). Livorno trova il 21-19, vantaggio conservato fino al 24-22; ultima azione con Kaio che attacca out per il definitivo 25-22,  che consente alla formazione di casa di incamerare i tre punti.

Fonteviva Apuana Livorno – Aurispa Alessano 3-0 (25-17; 25-21; 25-22)

Fonteviva Apuana Livorno:Briglia n.e., Loglisci 2, Grieco n.e., Zonca 15, Bacci (L)n.e., Minuti 1, Wojcik 10, Pochini (L),  Jovanovic 3, De Santis 17, Facchini n.e., Maccarone 5. 1° all. Montagnani, 2° all.Franchi.

Ace 3, B.S. 17, Muri 12. Ric.: pos. 51%, prf 29%. Att. 54%

Aurispa Alessano: Morciano (L) n.e., Leoni 2, Avelli n.e.,Cordano n.e., Kaio 8, Tomassetti 3, Lucarelli, Onwuelo 8, Persoglia, Bruno (L), Scardia 4, Drobnic 7. 1° all. Lorizio, 2° all. De Carlo.

Ace 3, B.S. 13, Muri 4. Ric.: pos. 57%, prf. 30%. Att. 37%

Arbitri:Andrea Bellini e Alessandro Oranelli della sezione di Perugia.

Luca Quaranta

Ufficio Stampa  Pallavolo Azzurra Alessano

Ph: Ufficio stampa Fonteviva Apuana Livorno