PORTALE UFFICIALE
ALESSANO

Botto Aurispa, Lagonegro al tappeto

Grande prova di carattere dei ragazzi di Lorizio che hanno la meglio con il massimo scarto di un Lagonegro ancora una volta irriconoscibile fuori casa.

 

L’Aurispa Alessano è attesa da una gara molto dura, con un avversario quadrato. E l’inizio del match sta lì a dimostrarlo. Il turno al servizio del salentino Marra è deleterio per i padroni di casa che in un niente si trovano sotto per 2-6 con Lorizio che ha già speso il suo primo time out. Alessano riduce lo svantaggio, ma i continui errori al servizio permettono ai lucani di rimanere avanti nel punteggio. Un block di Tomassetti riduce ulteriormente lo svantaggio (13-14) e Falabella si rifugia nel time out. Onwuelo fa la voce grossa al servizio, Alessano va avanti 16-14 e Falabella, dopo aver sostituito un falloso Barreto con Maiorana, blocca nuovamente il gioco. Le due squadre commettono errori a ripetizione e sul 22-21 Lorizio ferma il gioco per far rifiatare i suoi. L’Aurispa riesce a mantenere il vantaggio e un doppio ace di Scardia regala il primo set ai padroni di casa per 25-21.

Secondo parziale sulla falsariga del primo, con le formazioni che sbagliano tanto in tutti i fondamentali. Alessano riesce a prendere un leggero vantaggio ed arriva a metà set sul 14-12. Il match mantiene la sua mediocrità e all’ennesimo errore al servizio un infuriato Lorizio chiama i suoi in panchina. Lagonegro è abulica, non riesce ad approfittare dei regali di Alessano e Falabella è costretto al time out sul 21-19 interno. Al rientro in campo Barreto non riesce a mettere a terra il pallone con 0 a muro e Falabella prima sostituisce il venezuelano e poi blocca nuovamente il gioco. L’Aurispa non molla ed è Drobnic a siglare il 25-21.

Terzo set che parte con Maiorana confermato al posto di Barreto. Alessano meno rabbioso e Lorizio blocca il gioco con Lagonegro avanti di 2 (6-8). Gli ospiti insistono, la ricezione biancazzurra traballa e Lorizio si gioca immediatamente il suo secondo tempo. Alessano ha un sussulto, ma gli ospiti riescono a mantenere un buon vantaggio (12-16). I padroni di casa riescono a dimezzare lo svantaggio e Falabella si rifugia nel time out per cercare di bloccare il ritorno biancazzurro. L’inerzia della partita è cambiata, Alessano non fa cadere un pallone a terra, il palazzetto diventa una bolgia e tre punti consecutivi di Kaio fissano il punteggio sul 25-22 e consegnano all’Aurispa un meritato successo.

 

Aurispa Alessano – Geosat Geovertical Lagonegro 3-0 (25-21; 25-21; 25-22)

 

Aurispa Alessano: Leoni 1; Onwuelo 13; Tomasetti 4; Scardia 6; Kaio 13; Drobnic 10; Bruno (L); Cordano ; Lucarelli 1;  Persoglia 1; Avelli n.e.; Morciano (L)n.e.; Serafino n.e.; Umek n.e. All. Lorizio, II° All.: De Carlo.

Ace 10, B.S. 20, Muri 4. Ric.: pos. 49%, perf. 25%. Att. 51%

Geosat Geovertical Lagonegro: Pedron 2, Boswinkel 15; Del Vecchio 6; Barreto 2; Calonico 2; Marra 5; Fortunato (L); Maccabruni n.e.; Ribezzo n.e.; Turano n.e.; Di Coste n.e.; Maiorana 1; Sardanelli (L). I° All.: Falabella; II° All.: Denora

Ace 4, B.S. 13, Muri 3;  Ric.: pos. 40%, perf. 17%. Att. 41%

 

Arbitri: Talento Matteo e Capolongo Antonio.

 

Claudio Ciardo

Ufficio Stampa Pallavolo Azzurra Alessano