PORTALE UFFICIALE
ALESSANO

Santo Stefano amaro. A festeggiare è solo il Leverano.

E’ Derby. E’ Santo Stefano. E come tradizione la Lega Pallavolo Serie A propone il Boxing Day. Tutti in campo, dalla Superlega alla Serie A2. Dicevamo che è derby: Aurispa Alessano e Bcc Leverano, dopo tante battaglie in serie B, sono al primo confronto in A2 e ci arrivano con il chiaro intento di far bene e muovere una classifica forse un pochino deficitaria per le due squadre. A dimostrare più fame è il Leverano. Buona difesa, buon muro e gioco di squadra . Tutte cose che l’Alessano non è riuscito a mettere in campo, prestando il fianco, senza opporre troppa resistenza, agli attacchi avversari che meritatamente fanno loro la partita.

Si gioca davanti ad una buona cornice di pubblico e c’è da registrare subito la partenza sprint del Leverano, che grazie a tre ace e quattro muri piazza un parziale di 0-8 si porta sul 2-9. Il set sembra già compromesso, grazie anche all’incapacità dei padroni di casa di imbastire una ben che minima reazione. Orefice fa il bello e cattivo tempo e a nulla valgono i cambi di Lorizio. Il set per gli ospiti fila via liscio e chiudono per 14-25 con colpevole facilità.

Secondo set che parte in maniera più equilibrata. Sorpassi e controsorpassi portano le due squadre a metà set con Leverano avanti di uno (14-15). Si arriva alla fase calda e le due contendenti sono ancora appaiate. E’ il video check a dare il breack di vantaggio all’Aurispa (23-21) che riesce a mantenerlo fino alla fine del set chiuso per 25-23.

Terzo parziale sulla falsariga di quello precedente, ma èsolo un’illusione. Leverano prende un buon vantaggio che amplia a metà set (11-16). I gialloblù insistono e si portano sul 15-21, con Alessano che sembra incapace di reagire. Gli ospiti fanno il minimo sindacale e si aggiudicano il terzo set per 17-25.

Leverano viaggia col vento in poppa e all’alba del quarto set è già avanti di quattro (4-8). Alessano cerca il recupero arrivando ad una sola lunghezza dagli ospiti che in un nonnulla ristabiliscono le distanze (11-15). I padroni di casa rimangono attaccati al set con le unghie e con i denti e raggiungono la parità a 18. Le squadre arrivano alle battute finali ancora in parità, ma è Leverano che trova il guizzo vincente aggiudicandosi il set per 22-25 e portandosi a casa l’intera posta in palio.

Aurispa Alessano – BCC Leverano 1-3 (14-25; 25-23; 17-25; 22-25)

 

Aurispa Alessano: Leoni; Onwuelo 15; Tomasetti 5; Persoglia; Kaio 15; Lucarelli 12; Bruno (L); Cordano 1;Russo; Scardia 3; Drobnic 3; Morciano (L)n.e.; Serafino n.e.; Umek n.e.. All. Lorizio, II° All.: De Carlo.

Ace 2; B.S. 16, Muri 8;  Ric.: pos. 48%, perf. 32%. Att.42%

 

BCC Leverano: Tusch 4; Orefice 21; Serra 4; Scrimieri14 ; Galasso11 ; Ristic 20; Catania (L); Balestra n.e.; Miraglia n.e.; Sergio ; Gagnazzo n.e.; Ristani n.e.; Dimastrogiovanni (L)n.e. All.: Zecca, II° All.: Firenze

 

Ace 8; B.S. 13, Muri 13; Ric.: pos. 54%, perf. 33%. Att.55%

 

 

Arbitri: Marco Riccardo Zingaro e Pierpaolo Di Bari.

 

Claudio Ciardo

Ufficio Stampa Pallavolo Azzurra Alessano