PORTALE UFFICIALE
ALESSANO

Dopo una lunga battaglia P.Picena la spunta al tie break

Dopo il turno di riposo imposto dal calendario l’Aurispa Alessano torna a giocare davanti al proprio pubblico. Incontro difficile quello che spetta ai ragazzi di coach Tofoli in quanto i marchigiani sono in piena corsa per un posto ai play off e sono storicamente un avversario indigesto per i biancazzurri, anche se Rosichini deve far a meno di Paoletti presente in panchina per onor di firma. Di contro i padroni di casa cercheranno di chiudere al meglio la regular season e cercare il miglior piazzamento possibile in vista degli spareggi post-season. Le due squadre hanno mantenuto le premesse della vigilia dando vita ad un incontro inenso e con buoni spunti tecnici, con il tie break sfogo naturale per decidere chi dovesse spuntarla. Alla fine a spuntarla è stata Potenza Picena ma questo sicuramente non sminuisce la prestazione di Alessano, che almeno in casa, riesce a lottare alla pari contro chiuque.

Avvio sprint degli ospiti che mettono a dura prova la ricezione interna. Leoni non riesce a dare fluidità al gioco e Potenza Picena si porta sul 2-7. Si arriva a metà set e Potenza Picena mantiene un discreto vantaggio (11-16). L’Aurispa non demorde ed impatta a 18. Kaio soffre terribilmente in ricezione e gli ospiti scappano nuovamente (18-21). Alessano tenta un nuovo recupero ma gli ospiti difendono l’esiguo vantaggio chiudendo il set per 23-25.

Secondo set con partenza equilibrata. Le due squadre alzano il ritmo di gioco viaggiano su binari paralleli (11-11). Alessano preme sull’accelleratore e arriva alla fase calda del set avanti di 3 (19-16). Potenza Picena non demorde e va sul 22-20. Alessano tiene duro e chiude per 25-23.

Nuova partenza bruciante degli ospiti che si portano subito avanti (5-9). Si va avanti nel set con gli ospiti sempre avanti (14-17). Potenza Picena con 3 block consecutivi mette ulteriore distanza con gli avversari (17-22). I padroni di casa arrivano ad 2 punto dagli ospiti ma non riescono a completare la rimonta e cedono il set per 22-25.

Quarto parziale con Alessano che si mantiene in scia grazie a dei grandi recuperi in difesa e ai troppi errori in battuta degli ospiti (7-7). L’ Aurispa cerca la fuga e si porta avanti di 4 (14-10). Alessano non molla la presa e si porta sul 21-15. I padroni di casa contengono senza problemi il ritorno dei marchigiani aggiudicandosi il parziale per 25-19.

Tie break che parte sotto il segno degli ospiti che si portano subito avanti per 0-4 grazie anche ad una chiamata arbitrale molto discussa. Di Silvestre, di gran lunga il migliore in campo, fa il bello e cattivo tempo e Potenza Picena va al cambio campo avanti per 4-8. E’ ancora il muro a portare avanti Potenza Picena (7-11). Un errore in battuta di Leoni regala 3 match point agli ospiti che riescono a chiudere alla seconda occasione per 12-15.

 

 

Aurispa Alessano ­– GoldenPlast Potenza Picena 2 – 3 (23-25; 25-23; 22-25; 25-19;12-15 )

 

Aurispa Alessano: Leoni 2; Onwuelo 28; Tomasetti 11; Persoglia 8; Lucarelli 7; Kaio 28;Bruno (L); Cordano n.e.; Russo; Scardia 2; Drobnic ; Serafino n.e.; Umek n.e.; Morciano (L) n.e.. All. Tofoli, II° All.: De Carlo.

Ace 5; B.S. 17, Muri 5;  Ric.: pos. 62%, perf. 33 %. Att.56%

 

GoldenPlast Potenza Picena: Monopoli 3; Paoletti n.e. ; Larizza 12; Garofolo 10, Di Silvestre 30; Gozzo 10; D’Amico (L) Lavanga, Pinali 11; Trillini 1; Calistri 1. All.: Rosichini. II All.: Massera

Ace 5; B.S. 15, Muri 14; Ric.: pos. 48%, perf. 27%. Att.46%

 

 

Arbitri: Nicolazzo Maurizio e Stancati Walter.

 

Claudio Ciardo

Ufficio Stampa Pallavolo Azzurra Alessano